DOTE SCUOLA-Componenti Buono Scuola e Contributo x libri testo, dotazioni tecnologiche e x didattica

DOTE SCUOLA-Componenti Buono Scuola e Contributo x libri testo, dotazioni tecnologiche e x didattica
13/04/2017

Si avvisa la cittadinanza che dalle ore 12.00 del 19 Aprile alle ore 17.00 del 15 Giugno 2017 sono aperti i termini per la presentazione delle domande DOTE SCUOLA anno scolastico 2017/2018 componenti "Buono Scuola" e "Contributo per l'acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica".

Per l'inserimento delle domande presso il Comune di Carvico è possibile presentarsi a partire dal 20 Marzo 2017.

La domanda Dote Scuola componente "Buono Scuola" va presentata presso la scuola paritaria dove lo studente risulta iscritto.

Possono presentare domanda per la componente "Contributo per l'acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica" gli studenti delle scuole scondarie di primo grado (classi I - II - III), gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (classi I - II).

E' necessaria la certificazione ISEE inferiore o uguale a € 15.494,00.

La scadenza inderogabile per l'utilizzo dei buoni dote scuola anno scolastico 2017/2018 sarà il 31/12/2017.

Categorie di prodotti acquistabili con i voucher dote scuola:

Nella categoria libri di testo rientrano i libri di testo sia cartacei che digitali; i dizionari e i libri di narrativa (anche in lingua straniera) consigliati dalle scuole.

Nella categoria dotazioni tecnologiche rientrano: personal computer, tablet, lettori di libri digitali, software (programmi e sistemi operativi a uso scolastico, anche per disturbi dell’apprendimento e disabilità), strumenti per l’archiviazione di dati (come chiavette USB, CD/DVD-ROM, memory card, hard disk esterni), calcolatrici elettroniche.

Tra gli strumenti per la didattica rientrano gli strumenti per il disegno tecnico (compassi, righe e squadre, goniometri, ecc.), per il disegno artistico (pennelli, spatole, ecc.), mezzi di protezione individuali ad uso laboratoriale, strumenti musicali richiesti dalle scuole per attività didattica.

Non rientrano nella categoria dei prodotti acquistabili tutti i beni di consumo (penne, matite, pennarelli, quaderni, fogli, acquarelli, colori, …), diari, oltre a cartelle e astucci.